Sport e denti? L’Acidità continua danneggia i denti

Acidità danneggia denti sport

Ultimamente molti studi si stanno concentrando sulle linee guida della salute orale degli atleti professionisti, dagli olimpionici agli amatori, purtroppo a lungo trascurate in passato.

La cattiva attenzione ai denti da parte degli atleti ha portato spesso a condizioni in cui è stato richiesto l’utilizzo di analgesici e antibiotici, compromettendo spesso i risultati sportivi o creando problemi legati al doping.

I regimi dietetici degli sportivi infatti, si evolvono costantemente in maniera molto specifica, in base alla disciplina, alla durata, alla frequenza e all’intensità dell’allenamento. Inoltre l’assunzione massiccia e ripetuta nel tempo di carboidrati, per supportare le riserve di glicogeno muscolare e la continua idratazione con integratori salini ed energy drink, provocano un ambiente orale perennemente acido, esponendo dunque i denti al processo di demineralizzazione e rendendoli vulnerabili a carie ed erosione dentale.

Si è dimostrato inoltre come gli stessi energy drink, gli integratori acidi e la caffeina, diminuiscano anche alla lunga l’azione tampone salivare. Il pH è anche alterato dai continui cambiamenti ormonali, cui sono soggetti atleti ad allenamenti ad alta intensità, aumentando ancheil rischio di disturbi periodontali.

È fondamentale dunque che gli atleti non solo siano sottoposti a controlli ripetuti nel tempo, per monitorare la salute orale e prevenire situazioni degenerative, ma che quotidianamente adottino delle soluzione atte a contenere il pH acido, causa della maggior parte delle patologie.

Lo spray dentale CARIEX® si conferma quindi la soluzione ideale per tutti gli sportivi!

Completamente naturale,  a base di bicarbonato e xilitolo, non comporta nessuna controindicazione. Rialza il pH subito dopo mangiato, sostenendo la capacità tampone salivare e prevenendo completamente la fase di demineralizzazione dei tessuti. In questo modo si evitano completamente carie ed erosione dentale, problemi gengivali e stomatiti. Qualche spruzzo prima e durante l’attività, provoca beneficio nei casi di ridotta salivazione e xerostomia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *